Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Il Tarocchino Bolognese

[ad_1]

Oggi voglio parlarvi di un mazzo italiano poco conosciuto per la divinazione usato quasi esclusivamente a Bologna , dove è nato , un po’ come la partenopea stesa a 26 napoletana unica nel suo genere anche il Tarocchino Bolognese è un mazzo di carte che deriva dalle classiche carte da gioco ma con eliminazione anche in questo caso di alcune carte numeriche nel Tarocchino vengono eliminate le carte dal due al cinque.
Un altra differenza dalla stesa a 26 napoletana è che include gli arcani maggiori ma non seguendo il canonico metodo numerico , ecco perché viene chiamato per l’appunto Tarocchino .
Questo splendido mazzo deve i suoi Natali ad un nobiluomo toscano , il principe di Pisa Francesco Antelminelli Castracani Fibbia, rifugiatosi a Bologna alla corte dei Bentivogli agli inizi del XV secolo.
Questo mazzo iniziò poi ad essere prodotto a Bologna dal 1441 d.C come dimostra la notizia di un mercante Bolognese che forniva mazzi di Tarocchi alla corte estense di Ferrara.
ha la fama di essere uno dei più complessi metodi di divinazione in quanto anche quando lo si usa come gioco da tavolo per le svariate e intricate combinazioni viene soprannominato “ il più bello dei giochi“ non essendo un mazzo da me utilizzato vado a riportarvi alcuni dei significati trovati in rete , ma da occultista la sua fama è a me arrivata da molti anni , e per chi è appassionato di cartomanzia e vuole cimentarsi con un nuovo mazzo per divinare raro e differente dai tradizionali mazzi che si trovano in commercio questo potrebbe essere un ottima idea !
Avviso che colleghe che lo utilizzano più volte mi hanno menzionato la complessa e difficoltosa lettura , che molti arcani sono mischiati , e che le combinazioni sono veramente tante per la divinazione ma chissà magari era ciò che stavate aspettando …

IL DIAVOLO:confusione, caos, influenze malvagie, malocchio ma anche passioni indiavolate e carnali, sfrenate, gelosia: dalla rabbia all’amorazzo tutto sesso, al tifo sfegatato. Però, associato ad alcune carte benigne (Angelo, Mondo, Sole: v. gli abbinamenti) diventa portatore di buone notizie. Indica anche volontà e prepotenza, arroganza, amore per le sfide. Al negativo: le cose vanno a rovescio, persona malvagia.

LA GIUSTIZIA: Astrea, dea della giustizia porta problema giudiziario da affrontare per la quale si dovrà ricorrere a un avvocato.
Ma comunque vada a finire, ciascuno avrà ciò che si merita: ciò che è giusto, sei sulla strada buona. Indica persona obiettiva, equilibrata, giusta, rigorosa. O anche separata, nei giochi d’amore. Legge, causa legale, contratto equo, poliziotto, carabiniere, magistrato…

IL PAPA/RE DI DENARI: lealtà e uomo di buon consiglio/re di buona nuova; uomo di una certa età, importante o facoltoso.

LA PAPESSA/REGINA DI DENARI: ragazza bionda, la verità. Situazione positiva, risolta con dignità e immobilismo. Saggezza.

L’ANGELO: messaggero di buone notizie, pace e riuscita. Bontà, amicizia, positività. Rinnovamento dello spirito e di vita. Se è stata posta una domanda precisa, questa carta risponde affermativamente e conferma un buon esito, specie se accompagnata dalla Morte ottima carta.

Etc etc etc …..

Per saperne di più continua a seguire la mia pagina Alessandro Petri Cartomante Astrologo Occultista ,
per consulti con carte , tarocchi o oroscopi personalizzati, per avere prezzi o sapere di altri servizi visita il mio sito www.spiritualcounselor.it

#cartomante #tarocchi #cartomanzia #sensitivo #veggente #letturatarocchi #cartomanteonline #divinazione #occultismo #esoterismo #talismano #astrologia #amore #futuro #medium #chiaroveggenza #cartomanziatelefonica #sibille
#oracolo #destino #spiritualità #oroscopo



[ad_2]

Aggiungi commento

Spiritualcounselor © 2024. All rights reserved.

P.IVA Alessandro: 04924190236

P.IVA Mirko: 02688680467