Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Circe e Medea zia e nipote

[ad_1]

Oggi voglio parlarvi di due figure mitiche dell’antichità italiana , potenti streghe passate alla storia, Circe e Medea furono due delle più affascinanti donne della mitologia greca.
Veggenti, incantatrici ,travolte da struggenti passioni che le resero immortali nella storia dell’umanità.
Cominciamo da Circe , la regina della trasfigurazione è uno dei personaggi più noti dell’Odissea , vissuta sulla costa laziale nel Circeo è figlia del sole, Elios, e di Ecate, la Dea dell’occulto regina degli spiriti dei morti , della notte e della necromanzia.
Quando Ulisse arrivò sull’isola di Eea ( il Circeo ) , dimora della strega, Circe convinse i suoi uomini a bere un potente filtro che li trasformò in maiali , soltanto Ulisse scampo dal tragico destino ,grazie al tempestivo aiuto del Dio Mercurio che lo rese immune alla magia della strega .
Impressionata da tale resistenza ai suoi poteri , e impaurita dalla furia di Ulisse, Circe propose un accordo per scusarsi dell’inganno fatto ai suoi uomini , Ulisse sarebbe rimasto ospite della strega , amato e soddisfatto in ogni suo desiderio per l’intero anno .
Da quest’anno di lussuria, magia e passione nacque un figlio , che sarà il carnefice involontario del padre Ulisse .
Arriviamo adesso a parlare della nipote di Circe , Medea , quest’ultima rimase alla storia per essere una delle protagoniste della ricerca del vello d’oro da parte di Giasone e gli Argonauti.
Giasone eroe greco , per riconquistare il suo regno necessitava del famoso vello d’oro oggetto magico capace di curare ogni ferita ,saputo che fosse nelle mani di Eete fratello di Circe e padre di Medea si diresse nel suo regno . Ovviamente il re non acconsenti a cedere tale manofatto se non in cambio della prova che ne fosse degno .
Nel frattempo Medea si innamorò follemente di Giasone , e decise di aiutarlo con la sua magia consentendogli di ottenere il vello d’oro .
Ottenuto il manofatto Giasone volle tornare in patria per riconquistare il suo regno e Medea lo segui come sua promessa sposa , inseguita dal padre furibondo , e dopo non poche vicissitudini dove la magia di Medea risolse ogni guaio , finalmente convolarono a nozze felici e innamorati per molti anni , anche qui nacque una splendida prole , una famiglia felice nonostante i desideri di gloria di Giasone non fossero andati come voleva, arrivò il giorno però che il re di Corinzio propose all’eroe la figlia in sposa e Giasone accetto .
Medea furiosa di tale affronto scateno la sua ira , con una corona ed una veste avvelenata uccise la promessa sposa e il re facendolo ardere vivo , poi prese i suoi figli e in un gesto di follia li uccise maledendo il marito Giasone perché non potesse avere più una sua discendenza.
Ecco qua che zia e nipote furono unite da tragiche storie d’amore che le resero immortali fino alla notte dei tempi .
Continua a seguirmi sulla pagina Facebook Alessandro-spiritual Counselor e visita il mio sito per maggiori informazioni su consulti e altri servizi www.spiritualcounselor.it



[ad_2]

Source

Aggiungi commento

Spiritualcounselor © 2024. All rights reserved.

P.IVA Alessandro: 04924190236

P.IVA Mirko: 02688680467